L’ente di formazione Proxima assieme alla cooperativa Agorà lancia il Corso di qualifica professionale per mediatore interculturale, per n. 12 giovani, maggiorenni, con età inferiore a 30 anni, disoccupati o non occupati, con titolo di studio di Scuola Secondaria di secondo grado, residenti o domiciliati in Liguria.

Il corso ha una durata di 500 ore con sede a Proxima, in Via XX Settembre 41, 3° piano, Genova.

La domanda può essere presentata sino al giorno 28 gennaio 2022.

Il mediatore interculturale è un operatore sociale che trova impiego nelle strutture di primo contatto: uffici stranieri della pubblica sicurezza, sportelli degli enti territoriali (ufficio anagrafe, sindacati, questure, centro per l’impiego, servizi per il lavoro), centri per l’immigrazione, servizi di accoglienza diffusa, sedi di accoglienza collettiva, scuole di ogni ordine e grado (scuole pubbliche, università, centri di formazione, centri socio-educativi, comunità per minori), settore sanitario (asl, ospedali, consultori, ambulatori, pronto soccorso, comunità territoriali, comunità alloggio, ecc), settore giudiziario (tribunali e istituti di pena), aziende e servizi commerciali che prevedono la presenza di stranieri, cooperative e associazioni che promuovono progetti di integrazione socio-culturale. Si configura prevalentemente come collaboratore o dipendente di una cooperativa o associazione che si occupa d’integrazione degli stranieri. L’attività viene di norma svolta in équipe con gli altri operatori del servizio dedicato.

Per maggiori dettagli, clicca qui sotto:

https://www.proximaformazione.it/offerta/mediatore-interculturale/

Il costo del corso è totalmente sostenuto dai fondi del Fondo Sociale Europeo.